Mostra fotografica “Le Famiglie” in collaborazione con il Coordinamento Torino Pride
Finito il periodo estivo, grazie alla collaborazione con il Mau e la rete delle Biblioteche Civiche Torinesi la mostra “Le Famiglie” inizierà il suo tour per la città di Torino.
Dal 5 al 14 settembre troverete la mostra presso la Biblioteca civica Alessandro Passerin d’Entrèves – Mirafiori nord – via Guido Reni 102.
Dal 16 al 28 settembre trovere la mostra presso la Biblioteca civica Cesare Pavese – Mirafiori sud – via Candiolo 79.
 … Vi terremo aggiornati sulle altre date…o se siamo sbatadi consultate il calendario delle Biblioteche Civiche Torinesi
Se nuove famiglie sono interessate a far parte di questo progetto in work in progress potete contattarci info@istantaneesociali.it e chissà magari nella prossima esposizione ci sarete anche voi!

“[…] non c’è una famiglia giusta e una sbagliata, ma laddove i rapporti sono di affetto , di amore e di rispetto c’è una famiglia. Sia questacomposta da una coppia, da genitori e figli/e, da amici/e, da compagni/e, da persone unite da una comunanza.”
(dal catalogo della mostra fotografica”altre famiglie/others families” – Comitato Torino Pride 2006)
E’ con un ideale ponte tra il 2006 ed 2013 il Torino Pride torna a parlare di famiglie.
Da “altre famiglie/others families” a “Le Famiglie” progetto di Istantanee Sociali, che compie un viaggio nella quotidianità, nella vita delle persone che si costituiscono in un variegato caleidoscopio di famiglie.
Immagini che rappresentano e insieme suggeriscono nuovi immaginari: siamo specchi in cui osservarsi e ri/conoscersi o finestre aperte che ci aiutano ad allargare il nostro sguardo sul mondo e sui molti modi di vivere affettività, sessualità, condivisione e sostegno.
“Ci interessa indagare con l’immagine fotografica la varietà delle famiglie contemporanee: le famiglie unipersonali, quelle monogenitoriali, le coppie di fatto omosessuali e eterosessuali, le famiglie ricostituite, le famiglie miste, le famiglie omogenitoriali e altre forme di convivenza per vincolo affettivo.
Una ricchezza di esperienze che sta orientando il senso comune verso un’idea di famiglia plurare, nucleo di relazioni creato dalla volontà e dal desiderio degli individui, più che dal vincolo naturale.” (Istantanee Sociali)
Fotografie di: Giuliana Antrilli, Francesca Bettera, Maurizio De Conti, Renato Miletti, Francesco Petrone.
Il “Coordinamento Torino Pride LGBT” è un raggruppamento di associazioni cui aderiscono le realtà associative Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender (LGBT) operanti nel territorio della Regione Piemonte, insieme ad associazioni non LGBT impegnate nel sostegno dei valori della laicità, del rispetto e della valorizzazione della differenze.
Il Coordinamento:
  • progetta e organizza iniziative politiche, sociali e culturali sul tema dei diritti delle persone LGBT, a difesa della loro identità e dignità e per il superamento di ogni forma di pregiudizio e discriminazione legati all’orientamento sessuale e all’identità di genere.
  • Persegue rapporti di confronto e dialogo con le Amministrazioni pubbliche, le Istituzioni politiche e sindacali, le rappresentanze della pubblica istruzione e delle fedi religiose.
  • Ricerca lo scambio e la sinergia con le realtà dell’associazionismo sociale, studentesco, giovanile e del movimento delle donne.
Tra le tappe del suo percorso e le sue iniziative, ricordiamo l’organizzazione del Pride Nazionale del 2006 a Torino, i Pride regionali del 2007 a Torino e del 2008 a Biella (il primo Pride italiano in una cittadina di provincia) e l’ingresso nell’I.L.G.A. (International Gay and Lesbian Association) nel 2008.
Il Coordinamento TorinoPride promuove annualmente, oltre al Pride (28 giugno), la celebrazione della “Giornata Mondiale contro l’Omofobia” (17 maggio) e il “TDOR-Transgender Day of Remembrance” (20 novembre) .
Al suo interno è attivo un Gruppo di Formazione che svolge attività rivolte ad adulti (dipendenti pubblici, insegnanti, professionisti) e a studentesse e studenti (email:  formazione@torinopride.it).
Inoltre è presente il Gruppo Accoglienza Internazionale (GAI), costituito per incrementare gli scambi culturali tra le realtà LGBT locali e quelle internazionali(email:  info@queerto.it).